LA LEGGENDA DEL LAGO DI CAREZZA. Il lago di Carezza e le leggende, la più famosa è quella dell'Ondina e del colore arcobaleno delle acque Si narra che la bellissima ninfa vivesse nelle profondità del lago e che la sua voce soave ammaliasse i viandanti che salivano al Passo di Costalunga. La leggenda racconta che molti e moli anni or sono nel Lago di Carezza viveva una bellissina ondina. Un meraviglioso specchio d’acqua in cui troviamo tutti i colori dell’iride. Tratta di eventi come feste locali e nazionali come Carnevale, Pasqua e Natale; opinioni su località da visitare, guide su monumenti, chiese e attrazioni turistiche da vedere, consigli su souvenir da acquistare, prodotti e piatti tipici locali da gustare, ristoranti dove mangiare e hotel dove alloggiare ed idee regalo weekend soggiorni low cost con percorso spa alle terme all’insegna del relax e del benessere. La Leggenda. L’Ondina spesso usciva dal lago e si sedeva su uno scoglio presso le rive e cominciava a cantare. Un'antica leggenda è legata al bellissimo lago delle Dolomiti... Tanto tempo fa nel lago di Carezza viveva una bellissima Ninfa. I colori del Lago di Carezza: la leggenda di Ondina e dello stregone del Latemar. Un giorno, anche lo stregone di Masaré … Motori Magazine Style24 Ci troviamo in Val d’Ega, in provincia di Bolzano, ai piedi delle Dolomiti che formano il gruppo del Latemar. La leggenda del lago di Carezza – Karersee (Alto Adige). Lago di Carezza: dove si trova, come arrivare, hotel, la leggenda e il disastro del 2018. Quindi lo stregone corse al lago in tutta fretta. Cosa vedere nella città croata di Petrinja per un viaggio nel cuore della Croazia. Così lo stregone chiese aiuto alla strega Langwerda, che gli consigliò di travestirsi da venditore di gioelli, di stendere un arcobaleno dal Catinaccio al Latemar, e di recarsi quindi al Lago di Carezza, un lago a ben 1.520 m di altitudine, per attirare la ninfa e portarla con sé. | PROBLEM SOLVING: MAPPA . Tanto tanto tempo fa, in un lago in mezzo alle Dolomiti viveva una bellissima Ondina delle acque. Il Lago di Carezza e la leggenda della Ninfa Ondina. Questa elaborò un piano ingegnoso che lo avrebbe aiutato a raggiungere il suo scopo. Molto tempo fa al lago di Carezza, viveva una bellissima ninfa, la giovane dea del lago. Ogni tanto usciva dalle acque e si sedeva sulla riva a cantare e a pettinare i suoi lunghi capelli, ma appena sentiva un rumore si rituffava e scompariva nel lago. Il lago di Carezza è un piccolo lago alpino situato nell'alta Val d'Ega a 1.534 m nel comune di Nova Levante, a circa 25 km da Bolzano in Alto Adige, incastonato tra fitti boschi di abeti, sotto le pendici del massiccio del Latemar, che si specchia nella sua acqua cristallina. Si tratta del lago di Carezza, nella Val d’Ega, piccola frazione di Nova Levante in provincia di Bolzano. Il mago, quindi, chiese consiglio alla strega del monte vicino, il Catinaccio. Lo specchio d’acqua si riposa sotto le pendici del massiccio del Latemar, che si specchia nella sua acqua … Lo stregone, distrutto dalle pene d’amore, strappò l’arcobaleno con le gemme dal cielo, lo distrusse in mille pezzi e lo gettò nel lago. Quando arriverete, ripensando a questa fiaba, vi sentirete per un attimo di nuovo bambini, e vi sembrerà di vivere in un luogo dove si è svolta una meravigliosa fiaba. A ricordare la leggenda, una statua in bronzo della ninfa Ondina è stata nascosta a una profondità di circa tre metri nelle acque del lago dell’Arcobaleno. Infatti, la strega consigliò al mago di prendere le sembianze di un venditore di gioielli e pietre preziose e costruire con queste un arcobaleno dal Catinaccio al Latemar, il più bello che si fosse mai visto sulla terra. Uno di questi è l'indirizzo email necessario per creare un account su questo sito e usarlo per commentare. La ninfa riusciva ad ammaliare, oltre che con la sua bellezza, col suo canto tutti i … Leggenda: La ninfa del Lago di Carezza Un tempo, nelle acque del Lago di Carezza visse una ninfa di particolare bellezza. Please try again later. Nel lago di Carezza si vedono riflessi tutti i colori dell'iride, mentre gli altri laghi montani sono tinti solamente di azzurro o verde. Questa ninfa deliziò con il suo canto melodioso i viandanti che salirono al Passo di Costalunga. Tutte le informazioni che servono per sapere quali sono le cose più belle da vedere a Stromboli. Tutte le informazioni che servono per conoscere Ghizzano e visitare Via di Mezzo. Vai al contenuto. Grazie in anticipo! Sovente saliva a fior d’acqua, si … La leggenda del Lago di Carezza vuole che le sue acque fossero abitate da Ondina, una ninfa sulla quale lo Stregone del Latemar posò, inutilmente, gli occhi. Tuttavia, dimenticò il travestimento e Ondina lo riconobbe subito, quindi sparì di fretta nel lago. Se avete letto la versione originale della leggenda “La ninfa del Lago di Carezza” o se perlomeno ne avete sentito parlare, ne conoscerete già il motivo! Il lago di Carezza (Karersee in tedesco) è un piccolo lago alpino situato nell'alta Val d'Ega a 1.534 m nel comune di Nova Levante, a circa 25 km da Bolzano in Alto Adige. Tutte le informazioni su dove nasce e dove sfocia il fiume Tagliamento, il Re dei fiumi alpini. A fare da cornice allo splendido lago ci sono fitti boschi e le incantevoli montagne del Catinaccio e il Latemar, che ragalano paesaggi unici al mondo. Il Lago di Carezza è una delle tante meraviglie che si possono visitare nell’Alto Adige.Si trova nel comune di Nova Levante, a circa 25 chilometri di distanza da Bolzano.Oltre che per la sua straordinaria bellezza, il lago è famoso anche per un’antica leggenda. Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia. Le caratteristiche del Lago di Carezza sono state fonti di ispirazione per pittori e scrittori incantati dalla bellezza di questo panorama. ... IL LAGO DI CAREZZA: ASCOLTO/LETTURA E COMPRENSIONE. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell’uso del materiale riservato, scriveteci a viaggiamo@entiredigital.com: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi. Nel cuore delle Dolomiti alla scoperta del Lago di Carezza: quando andare e come arrivare, le escursioni naturali e la sua leggenda. Il lago di Carezza è anche detto “Lago dell’Arcobaleno”. Le piscine coperte invitano a nuotare, rilassarsi,... Anche in inverno l’Alto Adige risulta a “prova... Ai margini dell’area sciistica Reinswald, in... L’Alto Adige offre piccole aree sciistiche... Il famoso Sella Ronda è un percorso sciistico unico... Al Museo Archeologico di Bolzano è esposta una... Presepe intagliato a mano più grande del mondo. ... La leggenda cerca quindi di dare delle spiegazioni sulle origini delle cose, oppure cerca di proporre dei modelli di vita:ecco perché alcune leggende narrano della vita dei santi. Le sue acque risplendono di tutti colori dell’arcobaleno: dal blu al verde, dal giallo oro al rosso ed a questo fenomeno è legata una leggenda. Home. I colori delle pietre preziose e dell’arcobaleno vennero assorbiti dalle acque del lago, conferendogli tutti i colori dell’iride di cui oggi ancora risplende: dall’azzurro al verde, dal rosso all’indaco e all’oro. I monti Catinaccio e Latemar si specchiano nelle sue acque cristalline e hanno contribuito a creare, negli anni, le numerose leggende del cosiddetto Lago dell’Arcobaleno. La leggenda del Lago di Carezza (Karersee lake) Un’antica leggenda narra che nelle profondità del lago di Carezza, vivesse una bellissima ninfa dai lunghi capelli biondi , il cui nome era Ondina. E’ il lago di Carezza, a 25 km da Bolzano, nell’alta val d’Ega. Un'antica leggenda pretende di spiegare l'origine del fenomeno ricorrendo a una storia suggestiva e delicata. Le foto più belle della particolare metropolitana della capitale russa, Mosca. Diversi scultori in legno lavorano ogni anno durante... Dar da mangiare alle renne… un’avventura... L’artista Sieglinde Tatz-Borgogno ha creato a... Il saporito mondo della produzione di formaggio... Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione, continuando ne accetti l'utilizzo. Questa è la ragione, perché ancora oggi il Lago di Carezza (Karersee) risplende tutti gli stupendi colori dell’arcobaleno, dall’azzurro al verde, dal rosso all’indaco, dal giallo all’oro. La leggenda più famosa del Lago di Carezza: la storia della ninfa Ondina. abilitare javascript per vedere questa sezione, Home Cultura e territorio Tradizione e cultura Saghe e leggende La ninfa del Lago di Carezza, © 2003 - 2020 Peer S.r.l. Uno scenario spettacolare, a cui sono legati misteri e curiosità che attirano l’attenzione dei turisti. Egli usò tutti i suoi poteri per conquistare la fatina del lago senza riuscirvi. Tuo Benessere Didattica facile Didattica inclusiva E' un blog nato per documentare percorsi didattici disciplinari semplificati. Circondato dalle cime del Catinaccio e del Latemar si trova il piccolo paesino di Carezza, frazione del comune di Nova Levante. Era nota per la sua bellezza ed il suo canto melodioso. Part. Quando le acque si abbassano è possibile vederla riemergere, soprattutto in estate, ma la si può scorgere tutto l’anno grazie alla trasparenza dell’acqua. | | | Quando ti colleghi per la prima volta usando un Social Login, adoperiamo le tue informazioni di profilo pubbliche fornite dal social network scelto in base alle tue impostazioni sulla privacy. Proprio per ricordare questa leggenda molto famosa agli abitanti di questi luoghi e ai visitatori, è stata posta in mezzo al lago una statua che rappresenta proprio la bellissima ninfa Ondina. Il mago allora creò un arcobaleno mozzafiato e la ninfa sorpresa emerse dall’acqua e si avvicinò alla riva. Mamme Magazine Nel lago di Carezza viveva una ninfa di rara bellezza di nome Ondina, che era solita adagiarsi sulle rive e cantare ma che, non … Lo specchio d’acqua si riposa sotto le pendici del massiccio del Latemar, che si specchia nella sua acqua cristallina. Il territorio rientra nel comune di Nova Levante, a circa 25 chilometri da Bolzano in Alto Adige, incastonato tra fitti boschi di abeti. Ha i colori dell’arcobaleno, è di una bellezza incredibile e, quando lo si vede, non si può fare a meno di chiedersi come sia nuotare in quelle acque cristalline. Gli stessi frammenti caddero nel lago di Carezza e gli regalarono gli incomparabili colori che ancora oggi sono un vanto dello stesso specchio lacustre. Nelle vicine foreste che coprono il Monte Latemar, che dall’alto osserva come un gigante minaccioso le acque del lago, abitava un terribile stregone. Dal Lago di Tovel al Lago di Carezza in Trentino: i colori e le leggende. Un giorno, un mago che abitava nei monti vicini la … Ondina, che mai aveva assistito a questo particolare spettacolo, si sarebbe avvicinata alla riva per ammirarlo più da vicino. | Una poetica leggenda illustra la genesi del Lago di Carezza, conosciuto anche come il "lago dell'arcobaleno", specchio d'acqua incastonato tra l'austera catena delle Dolomiti più classiche. Una leggenda sul suggestivo lago di Carezza rende ancora più interessante il panorama incredibile del lago alpino della Val d’Ega. nel lago di carezza viveva uno stregone nei boschi viveva ondina lo stregone voleva catturare ondina lo stregone fece un arcobaleno nel lago lo stregone fece un arcobaleno nel bosco ondina fu salvata dai pescatori ondina fu salvata dagli animali l’arcobaleno fini’ nel lago questa leggenda spiega come si e’ formato il lago di carezza. Così fece: stese il più bell’arcobaleno mai visto sino ad allora tra le due montagne e si recò al lago, ma dimenticò di travestirsi. Il lago di Carezza, anche chiamato Karersee in tedesco, è uno scenografico laghetto alpino situato nell’alta Val d’Ega a 1.534 metri. Casa Magazine Il Lago di Carezza Lo stupendo Lago di Carezza è celebre per la ricchezza di colori che assume nelle varie ore del giorno e nelle diverse stagioni. Il lago di Carezza, anche chiamato Karersee in tedesco, è uno scenografico laghetto alpino situato nell’ alta Val d’Ega a 1.534 metri. La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni. La ninfa viveva nelle profondità del Lago di Carezza e la sua voce soave ammaliava i viandanti che salivano al Passo di Costalunga, fino a quando finì per far innamorare anche lo stregone che viveva sul monte Latemar. In lingua ladina, il lago è noto appropriatamente come “Lec de Ergobando”, Lago dell’Arcobaleno. E… sulle sue rive, una splendida ninfa. Sapete perché? Tutte le informazioni che servono per conoscere il percorso che conduce presso le Cascate di Stanghe. Sapete perché il Lago di Carezza è noto anche come il “Lago Arcobaleno”? A distanza di dieci anni torniamo a passeggiare sulle sponde incantate del Lago di Carezza. Il mago, pazzo d’amore, lanciò i gioielli nel lago e fece a pezzi il meraviglioso arcobaleno. Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza? Questa ninfa deliziò con il suo canto melodioso i viandanti che salirono al Passo di Costalunga. Tutte le informazioni che servono per conoscere le aree verdi più belle di New York. Le più belle escursioni da intraprendere nella Val Isarco per esplorare la natura e i paesaggi tipici dell’Alto Adige. Il leggendario lago di Carezza, un'incantevole meta turistica del ... 13 ago 2015 - Il lago di Carezza, situato nel Comune di Nova Levante, viene chiamato anche “lago arcobaleno” per le sue variopinte acque ed ha alimentato, sin dai tempi antichi, innumerevoli leggende. I magazine di Notizie.it: Le acque del Lago, quando non sono coperte di ghiaccio durante l’inverno, sono … Nelle acque del Lago di Carezza viveva una ninfa gentile dalla pelle diafana come il cristallo e con lunghi capelli fluttuanti. Il territorio rientra nel comune di Nova Levante, a circa 25 chilometri da Bolzano in Alto Adige, incastonato tra fitti boschi di abeti. È per questo che ancora oggi il lago di Carezza risplende tutti i colori dell’arcobaleno, dall’azzurro al verde, dal rosso all’indaco, dal giallo all’oro. Viaggiamo è un magazine online che propone offerte viaggi, sconti lastminute di soggiorni viaggio, pacchetti vacanza hotel + volo, promozioni volo low cost in Italia e all’estero. Un giorno, anche lo stregone di Masaré la sentì cantare e si innamorò sperdutamente della ninfa. Anche se non ci sono prove che la leggenda del lago di Carezza sia vera, oggi si può dire che il nome ‘Lago Arcobaleno’ sia il più adatto a questo luogo. Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare. Food Blog Lo stregone, innamorato della ninfa, provò di tutto per avvicinare Ondina e conquistarla, ma invano. Tutte le informazioni che riguardano il treno turistico di lusso che attraversa il Giappone. Il lago alpino è stato da sempre fonte d’ispirazione per poeti e artisti affascinati dalla sua calma e dai suoi colori. This feature is not available right now. Una versione inedita della leggenda della ninfa del Lago di Carezza - raccontata attraverso gli occhi della ninfa. IVA: IT02654890215, Molto di più di un semplice wellnesshotel nelle Dolomiti, Top-Hotel benessere, per vacanze attive e in famiglia. Il testo narrativo Il mito e la leggenda Leggenda del Trentino-Alto Adige Il lago di Carezza Un'antica leggenda narra di una splendida fata, di uno stregone innamorato e di come i colori dell'arcobaleno finirono nelle acque di un lago. Diventato una delle destinazioni più interessanti e popolari della Val d’Ega, il laghetto accoglie ogni anno migliaia di curiosi, spinti dall’alone di mistero che si respira lungo le sue sponde. | Il Lago di Carezza e la sua leggenda. | Viaggiamo Scopriamo, quindi, quali storie ruotano attorno a questo incredibile scenario da cartolina. La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Tutte le informazioni che servono per conoscere la Via Partenope di Napoli. Numerose sono le leggende legate a questo luogo, tra cui, la più famosa è quella che narra di una bellissima ninfa di nome Ondina. | Sport Magazine. Il Lago di Carezza misura 300 metri per 130 ed arriva ad una profondità di 22 metri ed è alimentato da sorgenti sotterranee che scorrono dalle cime del gruppo montuoso Latemar. Lago di Carezza: leggenda. Infatti nelle sue acque si vedono riflessi iridescenti, con tutti i colori dell’arcobaleno. Guide viaggio turistiche in Italia e all’Estero: Roma, Genova, Milano, Torino, Trieste, Verona, Venezia, Savona, Firenze, Pisa, Siena, Napoli, Cagliari, Bari, Lecce, Catania, Palermo, Parigi, Londra, Dublino, Budapest, Vienna, Barcellona, Monaco, Nizza, Berlino. Menu. La leggenda del lago di Carezza, che contiene tutti i colori dell’arcobaleno Se percorrete la Strada delle Dolomiti in Trentino Alto-Adige , potrete assistere a una bellezza naturale che difficilmente potrete dimenticare per tutta la vita: il lago di Carezza , chiamato anche lago dell’arcobaleno . | Trovi un’altra leggenda bella come … Rispondi Cancella risposta. Offerte Shopping Allora non fu più vista da nessuno. La leggenda narra che…. Continuiamo il nostro percorso alla scoperta del Trentino Alto Adige e in particolar modo dei suoi numerosi e meravigliosi specchi d’acqua, tra i quali il più noto è il lago di Braies. Il lago di Carezza, lo stregone Masarè e la leggenda di Ondina Dopo aver oltrepassato un ponticello che sovrasta un ruscello (gioia per i bimbi), finalmente arriviamo al lago ed è un vero spettacolo! Ma ben presto si accorse della presenza del mago e si immerse nuovamente nelle acque del lago. Da quel momento nessuno la vide più, né sentì un’altra volta la sua dolcissima voce. Al tempo dei tempi, nel lago di Carezza … Donne Magazine Il lago di Carezza ( Karersee in tedesco) è un piccolo lago alpino situato nell’alta Val d’Ega a 1.534 m nel comune di Nova Levante, a circa 25 km da Bolzano in Alto Adige. È incastonato tra fitti boschi di abeti e si trova sotto le pendici del massiccio del Latemar, che si specchia nella sua acqua cristallina. L’arcobaleno si sciolse nell’acqua e i suoi colori si sparsero sulla superficie del lago. Esiste un lago tra i monti delle Dolomiti che chiamano il “lago dell’arcobaleno”. Il Lago di Carezza, la leggenda Una ninfa abitava nel Lago di Carezza. Caratterizzato dai colori sgargianti della natura che si riflettono sull’acqua, il lago di Carezza viene anche chiamato “Lec de Ergobando”, cioè “lago dell’arcobaleno”. Il Lago di Carezza, o Karersee in tedesco, è uno specchio d’acqua nelle Dolomiti trentine, che sembra uscito direttamente da una fiaba. Tutte le informazioni e i dettagli a proposito del Natale digitale di Singapore. Poi fuggì sul monte Latemar e anche di lui non si ebbero più notizie. La ninfa rimase stupita di fronte all’arcobaleno colorato di gemme preziose. Tutti i contenuti sono prodotti da creators indipendenti tramite la piattaforma, Zungri: cosa vedere nel paesino calabrese, Zona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus, Zona del Barolo: cosa vedere tra i comuni, Zibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare, Via Partenope, Napoli: storia e informazioni, Cascate di Stanghe: percorso e informazioni, Singapore, Natale digitale: tutte le informazioni, Treno turistico di lusso, Giappone: un’esperienza imperdibile, Ghizzano, Via di Mezzo: informazioni e curiosità, Fiume Tagliamento: dove nasce e dove sfocia, Val Isarco: escursioni e attività nella natura, Metropolitana di Mosca: foto, storia e curiosità, Chieri, Torino: cosa vedere, i luoghi più belli da visitare, Isola Mako, Australia: tra verità e fantasia, Mercatini di Natale, Cracovia 2020: tutte le informazioni, Luoghi strani nel mondo: la classifica dei più bizzarri, Marmolada: cosa vedere nelle Alpi orientali, Città perdute individuate dal Lonely Planet: le più belle, Val d’Isere: sci alpino in Francia per una vacanza sulla neve, Castello delle cerimonie a Napoli: dove si trova, tutte le info, Strada dei Fari Bretagna a piedi: cosa vedere, Città più futuristiche del mondo: quali sono, Santuario della Madonna di San Luca, Bologna: storia e visita, Lago di Molveno in inverno: cosa fare e cosa vedere, Tibet, Losar 2021: informazioni e curiosità, Cappadocia, Turchia: i misteri della citta sotterranea, Loreto: l’interessante storia della Santa Casa, Hawaii: gli squali bianchi più grandi del mondo, Viaggi in treno più belli al mondo: quali sono, Muraglia Cinese: come è stata costruita e come visitarla, Nantes – Saint Nazaire: museo a cielo aperto, Paesaggi naturali più belli del mondo: la classifica, Borghi italiani da visitare in camper: il viaggio senza tempo, Arabia Saudita: cosa non fare in viaggio per non rischiare la multa. È incastonato tra fitti boschi di abeti e si trova sotto le pendici del massiccio del Latemar, che si specchia nella sua acqua cristallina.

21 Nella Smorfia Napoletana, Quanti Palloni D'oro Ha Vinto Maradona, Mia Bally Instagram, Marzo 1821 Manzoni Spiegazione, Ronaldo Il Fenomeno Wikipedia, Buon Mercoledì Mare, Nome Emma Carattere, Mba Lse Fees, Laghi Privati Abruzzo,